Outsourcing IT Manager: innovare risparmiando

Reparto It : dal ruolo di comparsa a risorsa fondamentale

Una volta il reparto IT era poco considerato all’interno di un’ azienda perché si aveva l’idea gli unici compiti dei suoi componenti si limitassero a garantire l’operatività della rete, dei Pc e assicurarsi che le stampanti fossero adeguatamente fornite di carta e toner. Era visto insomma come un gruppo di “cervelloni” utili solamente all’assistenza degli altri reparti, maggiormente volti a generare utile per l’azienda. Oggi non è più così. Grazie al rapidissimo sviluppo tecnologico avvenuto negli anni ’10, dispositivi mobili e applicazioni, social media e cloud computing, big data e la loro conseguente memorizzazione e manipolazione, sono diventati elementi determinanti e soprattutto trainanti all’interno di un’impresa. Un reparto IT che sappia maneggiare queste skills e che riesca ad essere veloce, snello ed efficiente è in grado di apportare vantaggi competitivi enormi e di conseguenza diventerà una componente chiave in termini di redditività. Oggi nessun business può rinunciare a una sviluppata infrastruttura informatica.
Non sempre però è facile gestire il comparto IT autonomamente all’interno dell’azienda. Questo perché vista la sua complessità è fondamentale che le risorse impiegate siano altamente specializzate e qui si possono riscontrare delle complicazioni da parte delle imprese nel riuscire a dotarsi di questo personale qualificato. Soprattutto per la difficoltà nell’individuare le competenze idonee in fase di assunzione.

I vantaggi di esternalizzare il manager IT

Per questo motivo oggi le aziende sono sempre più propense ad investire in outsourcing e affidare ad una figura esterna la gestione del proprio reparto IT.
Vediamo assieme quali vantaggi offre l’IT manager in outsourcing :

  • Permette innanzitutto di ridurre i costi che si avrebbero assumendo un manager a tempo pieno;
  • Essendo un esperto nel settore sarà in grado di apportare una molteplice serie di skills allo scopo di innovare l’azienda e migliorare le competenze dei dipendenti al fine di valorizzare e fare crescere il reparto;
  • Per le imprese che dispongono già di un IT Manager interno, esso potrà affiancarlo nell’organizzazione e nelle scelte strategiche.

It Strategy, competenza al servizio delle imprese

Diventa quindi fondamentale servirsi di veri professionisti del settore per evitare di incombere in alcuni ostacoli che si possono riscontrare affidando in outsourcing la gestione del comparto IT. Uno di questi potrebbe essere la condivisione di dati sensibili aziendali in mano a una terza persona. Difficile inoltre risulterebbe la comunicazione nel momento in cui vi sia distanza fisica tra IT manager e azienda.
Per evitare queste potenziali problematiche, IT Strategy rappresenta un’ottima opportunità . Grazie alla sua sua eccellente professionalità, IT Strategy mette a disposizione delle imprese un Manager IT capace di individuare tutte le migliori opportunità di innovazione.

Condividi su:
Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn