5 Trucchi per mantenere la durata di batteria del tuo smartphone

L’utilizzo smisurato degli smartphone durante la giornata porta il dispositivo a scaricarsi subito. Quali sono quindi i trucchi, a breve e lungo termine, per aumentare la durata della batteria? Vediamoli insieme.

  1. Risparmio energetico e chiusura app in background: quando non avete particolari esigenze di utilizzare il vostro cellulare, potete ricorrere alla modalità di risparmio energetico. Questa funzione consiste nella chiusura di applicazioni che non si stanno utilizzando, ma che lavorano in background sfruttando l’energia della batteria. Se non avete la modalità di risparmio energetico, potete andare a organizzare manualmente quali funzioni possono sfruttare la batteria e quali no.
  2. Evitare di lasciare in carica troppe ore: Solitamente si carica il telefono nelle ore notturne, ma sarebbe meglio evitare. Non perché la continua carica danneggia la batteria (i telefoni moderni infatti, rispetto a tempo fa, smettono di immagazzinare energia una volta completata) ma perché il surriscaldarsi della batteria, continuamente collegata alla corrente, può portare ad un danneggiamento della stessa.
  3. Non caricare solo quando la batteria è quasi a zero: Caricare la batteria solo quando il telefono è quasi a zero è una vecchia idea: infatti le batterie ora sono in grado di immagazzinare energia a qualsiasi percentuale senza evitare di danneggiarsi. Portare la batteria fino a quando si scarica completamente è comunque una cosa che serve, e può essere fatta circa due o tre volte al mese.
    5 Trucchi per mantenere la durata di batteria del tuo smartphone
  4. Non costringere il telefono a sforzi inutili: Utilizzare la luminosità automatica quando si riesce ad utilizzare il telefono permanente ad una bassa visione, o costringerlo a cercare rete in una zona dove non c’è campo è una fatica in più che facciamo fare al nostro telefono, per di più insensata: possiamo impostare manualmente alcune impostazioni “salvabatteria”come, negli esempi citati, abbassare e mantenere una bassa luminosità e attivare la modalità aereo in luoghi che non ricevono rete dati.
  5. Affidarsi ai caricatori della stessa azienda dello Smartphone: Evitate i caricatori a basso costo e prediligete i caricatori della stessa casa madre del vostro cellulare. Oltre a danneggiare la batteria, i caricatori low cost tendono a metterci più tempo per caricare il vostro smartphone.

È in ogni caso sempre utile, richiedere informazioni ad un esperto di telefonia per questi piccoli trucchi e ad avere cura del nostro smartphone evitando utilizzi eccessivi e smisurati.

Condividi su:
Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn